Salento

Emiliano, e diritti bimbi Taranto ?

"Qui c'è una convenzione al silenzio. Nessuno parla più di Taranto, nessuno parla più della qualità dell'aria di Taranto, nessuno parla più della salute dei bambini. E, quindi, il fatto che il portavoce dell'Unicef abbia accettato il nostro invito è una cosa importantissima perchè siamo rimasti in pochi". Lo ha sottolineato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenendo a Taranto alla conferenza stampa dell'Unicef in occasione della giornata conclusiva delle celebrazioni per l'anniversario della Convenzione Onu sui diritti dei minori. "Ho letto - ha aggiunto - il comunicato dei Genitori Tarantini, io mi sto sforzando di andare in Tv a parlare dell'Ilva. Ma l'Ilva è passata in cavalleria, come si dice, e c'è bisogno dei 'media', c'è bisogno anche dell'Unicef che ci aiuti a parlare di questa storia. I bambini hanno affidato al portavoce dell'Unicef una serie di documenti scritti da consegnare al Papa e al presidente della Repubblica. I bambini hanno capito che Taranto è disperata".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie